Polizia Stradale

 

 

POLSTRADA

Il Sap firma l’accordo per i nuovi turni atipici di tutti i

settori

 

Abbiamo detto chiaramente a tutti che avremmo firmato il miglior accordo possibile per i turni di servizio di tutti i colleghi della Polstrada, e così è stato.


L’intesa, necessaria per l’espletamento dei servizi volti al contrasto delle c.d. “Stragi del sabato sera” e gli altri impieghi richiesti dal Dipartimento, modifica lievemente la rotazione dei turni di servizio, distribuendo più equamente i carichi di lavoro.

 

Le novità salienti del documento firmato ieri sono le seguenti:

  • Per il COC è stato stabilito l’organico di 10 unità, che espleterà turni continuativi “in quinta” con la ripetizione delle mattine e dei pomeriggi, con la presenza di due operatori nei turni diurni, così come richiesto dal personale. I colleghi saranno gestiti dall’Ufficio servizi del Compartimento. Sono state tolte alcune incombenze connesse alla ricezione della messaggistica.

 

  • Per i pattuglianti rimane tutto come prima, tranne l’espletamento di una pattuglia in più al mese, con turno 19/24, per ogni Distaccamento e la Sezione. Il turno non potrà essere svolto nei giorni festivi.

A fronte di questo piccolo sacrificio, siamo riusciti a reintrodurre tutti i limiti del vecchio ANQ, compreso il divieto di fare la notte o la mattina dopo il riposo settimanale, modificabile solo a richiesta dei dipendenti interessati.

 

  • I servizi di contrasto delle Stragi del sabato sera saranno espletati con un turno 01/07 ogni due mesi per reparto, con tre pattuglie composte dai turnisti di Sezione e Distaccamenti e dal personale addetto ai turni non continuativi degli UU.OO.DD.


Il personale degli uffici della Sezione, invece, farà una pattuglia compartimentale settimanale, che sarà tolta all’ufficio interessato al servizio di contrasto, con il limite procapite di 4 servizi all’anno.

 

  • Per il personale addetto ai turni non continuativi della Sezione e del Compartimento sono stati riconfermati i due orari di servizio 8/14-14/20 e 7/14,12-13/20,12, a scelta degli interessati.

 

L’accordo è temporaneo, quindi invitiamo tutti i colleghi a segnalarci eventuali problematiche o migliorie.

 

Il Sap, il sindacato differente!

 

Ancona, 05 febbraio 2013

 

 

La Segreteria Provinciale SAP

 

bozza

 

POLSTRADA

TURNI SERVIZIO IN DEROGA. IL SAP PRESENTA LA PROPOSTA,

A TUTELA DI TUTTI I COLLEGHI.

L'AMMINISTRAZIONE LA PRENDE IN CONSIDERAZIONE

 

 

Nel corso dell'incontro odierno, per i turni di servizio, il Sap ha presentato un'articolata proposta riguardante i turni del COC, di tutti i pattuglianti e degli uffici.

 

Se l'accordo offerto dal Sap sarà accolto, al COC si espleteranno dei turni in quinta “allungati”, con la presenza di due operatori nei turni diurni, mentre per le Stragi del sabato sera, a tutela degli operatori, saranno impiegate due pattuglie dei Distaccamenti più una della Sezione.

 

A fronte del nuovo impegno dei colleghi, il Sap ha chiesto l'introduzione dei benefici previsti dall'art. 7 del vecchio ANQ, che tutela i turnisti al rientro dal riposo settimanale, dal congedo ordinario, oppure fra due turnazioni, mentre, per il personale degli uffici, è stato proposto, per la prima volta, il limite massimo di turni notturni, pari a quattro per ogni anno.

 

Infine, per il personale dei turni non continuativi della Sezione, è stato ribadito il doppio orario 8/14-14/20, oppure 7/14.12-13.00/20.12.

 

L'amministrazione ha rinviato l'incontro a data da destinarsi, per valutare la proposta.

 

In allegato il dettaglio della proposta.

 

Il Sap, il sindacato differente.

 

Ancona, 14 gennaio 2013

 

LA SEGRETERIA PROVINCIALE SAP

 

Ancona, 6 gennaio 2013

 

 

Oggetto: Orari di servizio in deroga per il personale Polstrada addetto agli Uffici, alle

                pattuglie e al COC.

 

 

AL SIGNOR DIRIGENTE IL COMPARTIMENTO POLIZIA STRADALE MARCHE           ANCONA

 

^^^^

       In considerazione delle innovazioni introdotte unilateralmente con l’informazione preventiva del trimestre gennaio-marzo 2013, inerenti il c.d. turno in quinta regolare presso il COC, nonché di quelle preannunciate, connesse a imprecisate modifiche delle turnazioni dei pattuglianti, attualmente atipiche, sono sorti dubbi circa la reale intenzione della S.V. di proseguire le trattative sugli orari in deroga.

 

A modesto parere del Sap, infatti, non è possibile introdurre innovazioni in alcuni settori a prescindere dagli effetti che si ripercuotono nelle altre articolazioni, quindi è necessario un accordo globale sugli orari in deroga, che ottimizzi le risorse umane e l’operatività.

 

In considerazione della disponibilità del Sap, espressa anche nel corso dell’ultimo esame congiunto, per una trattativa sugli orari atipici, nonché dell’imminente scadenza dell’accordo sui servizi per le c.d. “stragi del sabato sera”, si prega di comunicare se la S.V. intende proseguire le contrattazioni sugli orari in deroga del personale polstrada addetto agli uffici, alle pattuglie e al COC e, in caso positivo, di fissare una data per il relativo incontro.

 

 

Il Segretario Provinciale

Filippo Moschella

 

 

Ancona, 27 novembre 2012

 

Oggetto: Impiego illegittimo del personale.

 

 

AL SIGNOR DIRIGENTE DEL COMPARTIMENTO POLSTRADA                             SEDE

 

 

e, p.c. AL SIGNOR DIRIGENTE DELLA SEZIONE POLSTRADA                             SEDE

 

 

^^^^

      Come già segnalato dal Sap, con la nota di pari oggetto del 12 novembre 2012, i dipendenti addetti ai turni non continuativi della Sezione Polizia Stradale saranno occupati, con turno esterno operativo XX/XX, in aperta violazione agli accordi sugli orari in deroga firmati in data 31 ottobre 2012, nella parte in cui prevedono che il personale deve essere impiegato “ogni XXXXXXX giorni”.

 

L’illegittimo impiego del personale si evince dalla programmazione delle c.d. stragi del XXXXXX  sera relativa al mese di dicembre, predisposta da codesto Compartimento Polstrada, con cui sono state stabilite le seguenti date: XX/XX, XX/XX, XX/XX e XX/XX

 

Poiché l’ultimo servizio è stato compiuto in data XX novembre 2012, la cadenza quindicinale cade il XX e il XX dicembre.

 

Per quanto esposto, si prega la S.V. di uniformarsi a quanto contrattato.

 

In attesa di un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.

 

 

 

Il Segretario Provinciale

Filippo Moschella

 

 

Ancona, 26 novembre 2012

 

Oggetto: Servizio Rai.

 

 

AL SIGNOR DIRIGENTE IL COMPARTIMENTO POLIZIA STRADALE                        SEDE

 

e, p.c. AL SIGNOR DIRIGENTE LA SEZIONE POLIZIA STRADALE                           SEDE

 

ALLA SEGRETERIA GENERALE SAP                                                       ROMA

 

 

^^^^

       Il Sap, con la nota di pari oggetto dell’8 novembre 2012, ha segnalato l’illegittimo impiego del personale del Compartimento e della Sezione Polstrada in turni di servizio in deroga non concordati con le OO.SS., per l’espletamento del c.d. Servizio Rai.

 

Codesto Compartimento, con la nota nr.12165/110A.7 del 20 novembre 2012, ha confermato che il personale anticipa l’orario d’ingresso al lavoro, senza alcuna preventiva contrattazione per stabilire tempi e modalità dei turni di servizio.

 

Tenuto conto che la S.V. sta continuando a impiegare giornalmente il personale per detto servizio, si prega la S.V. di convocare, senza ritardo, la riunione obbligatoria prevista dall’art.7, comma 6, dell’ANQ, al fine di evitare contenziosi presso l’Ufficio per le Relazioni Sindacali del Ministero dell’Interno.

 

In attesa di un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.

 

 

Il Segretario Provinciale

Filippo Moschella

 

 

Ancona, 18 settembre 2012

 


Oggetto: Distaccamento Polizia Stradale di Senigallia.

                Impiego personale addetto alla Sala operativa.

 


                 AL SIG. DIRIGENTE LA SEZIONE POLIZIA STRADALE                         SEDE

e, p.c.      AL SIG. DIRIGENTE IL COMPARTIMENTO POLIZIA STRADALE             SEDE


^^^^

      Con riferimento alla risposta di pari oggetto, datata 13 settembre e inviata da codesta Sezione a questa Segretaria Provinciale SAP in data odierna:


1) in merito all’impiego del personale comandato di servizio di giornata/addetto alla Sala Operativa, è irricevibile la seguente posizione dell’amministrazione:  “per tradizione e per spirito di collaborazione … dare una mano nel trattare un minimo di attività burocratica”, senza che tale attività sia stabilita dalle disposizioni di servizio per detto settore.


Quanto accettato dall’amministrazione, inoltre, apre un’infinita differenziazione fra coloro che sono “collaborativi” e chi si attiene alle disposizioni di servizio, qualora esistenti.


Non rileva, a parere di questa O.S., la presenza degli agenti in forza al Commissariato di Senigallia nella Sala Operativa, dato che fra le loro consegne nulla è stabilito in merito all’ascolto radio dell’apparecchiatura della Polstrada.


Inoltre, circa l’ascolto radio del C.O. Compartimentale, è notoria la difficile ricezione proprio delle comunicazioni radio delle pattuglie di Senigallia, Fabriano e Jesi, difficoltà cui sopperiscono proprio le radio degli UU.OO.DD.


Poi, se l’ascolto radio deve essere effettuato dal C.O. Compartimentale, come asserito, non si comprende perché sia stata creata una postazione radio presso i Distaccamenti.


Per quanto esposto, si chiede che siano redatte e poste al visto del personale delle disposizioni scritte specifiche per la Sala Operativa del Distaccamento Polstrada di Senigallia e degli altri reparti.


2) Si reputa positiva la disposizione organizzativa della S.V. con cui ha accolto la segnalazione del SAP, stabilendo chiaramente che “è precipuo compito del responsabile dell’ufficio (la redazione del mattinale n.d.r.) e che da una eventuale inesattezza, stante la verifica anche ministeriale, scaturiscono responsabilità amministrative.”


3) Si valuta positivamente anche la notizia circa la nota diramata dalla S.V. a tutti i Distaccamenti, con cui ha accolto la segnalazione del SAP in merito alla rotazione del personale, richiamando “l’attenzione di tutti i Comandanti di Distaccamento ad essere oculati ed attenti nel rispetto della rotazione e dei legittimi diritti del personale, evitando di creare disparità di trattamento”.


In attesa di un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.

 

 

Il Segretario Provinciale

Filippo Moschella

 

 

Ancona, 12 novembre 2012

 

 

Oggetto: Impiego illegittimo del personale.

 

             AL SIGNOR DIRIGENTE DEL COMPARTIMENTO POLSTRADA                                 SEDE

             AL SIGNOR DIRIGENTE DELLA SEZIONE POLSTRADA                                              SEDE

 

^^^^^^

             Dalla programmazione dei servizi della settimana corrente si evince che, in data 18 novembre 2012, due dipendenti addetti ai turni non continuativi della Sezione Polizia Stradale saranno impiegati con turno esterno operativo 01/07, in aperta violazione agli accordi sugli orari in deroga firmati in data 31 ottobre 2012, con cui è stato stabilito che  che il personale deve essere impiegato “ogni quindici giorni” e non, come in questo caso, ogni sette giorni.


In attesa di un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.


Cordiali saluti.

 

 

Il Segretario Provinciale

Filippo Moschella

POLIZIA STRADALE

CONTRATTAZIONE TURNI



Avevamo invitato  tutte le segreterie provinciali delle OO.SS. della provincia ad un incontro per discutere una piattaforma comune da sottoporre al Dirigente Polstrada nell’incontro dell’8 novembre p.v..


All’invito, inviato via email ed sms, quasi tutte le sigle non hanno ritenuto di dover rispondere, né per confermare né per chiedere di fissare un’altra data.


Quindi le delegazioni SIULP e SAP incontratesi in mattinata hanno deciso di procedere, vista la volontà di non esserci degli altri,  elaborando una bozza comune da sottoporre all’Amministrazione.


In rappresentanza di quasi il 90% dei colleghi della provincia di Ancona, nelle prossime ore si deciderà se chiedere la trattativa a tavoli separati, per accelerare l’approvazione dell’accordo ed evitare un’inutile contrapposizione sindacale davanti all’Amministrazione.


L’accordo raggiunto, che sarà illustrato tramite comunicati congiunti e/o riunioni, tiene conto di tutte le osservazioni fatte nelle diverse assemblee, senza penalizzare nessuno, trovando il giusto equilibrio tra le esigenze dell’Amministrazione, dei colleghi del COC, dei pattuglianti e dei colleghi dei servizi non continuativi.


Ancona, 19 ottobre 2012



LE SEGRETERIE PROVINCIALI

SIULP                     SAP

Ancona, 12 ottobre 2012


OGGETTO: Dimezzamento itinerari delle pattuglie.

 

 


                AL SIGNOR DIRIGENTE LA SEZIONE POLSTRADA DI         ANCONA


^^^^
     Per migliorare l’efficienza dei servizi istituzionali volti al controllo della viabilità, evitando accavallamenti e carenze di controlli, si prega di valutare la possibilità di emettere una disposizione di servizio per dimezzare gli itinerari delle pattuglie, qualora siano presenti due equipaggi nei turni mattutini e pomeridiani nella SS76 (per i Distaccamenti di Jesi e Fabriano) e nella SS16 (per la Sezione di Ancona e il Distaccamento di Senigallia).

La disposizione servirebbe anche a diminuire la manutenzione dei veicoli e l’utilizzo di carburante.

In attesa di un cortese urgente riscontro, si porgono distinti saluti.

 



Il Segretario Provinciale
Filippo Moschella

 

POLIZIA STRADALE


REVISIONE TURNI: IL SAP BOCCIA IN TOTO IL PROGETTO

 

 

Oggi, nel corso della riunione convocata dall’amministrazione per la revisione dei turni di servizio, il SAP ha bocciato integralmente il progetto presentato dai Dirigenti di Compartimento e Sezione.

 

Come dichiarato, rimane oscuro il fine della nuova modifica, dato che se dovessero aumentare le pattuglie notturne la produttività si ridurrebbe ulteriormente.

 

Poi, non accettiamo che qualcuno parli di aumento delle pattuglie, dato che i pattuglianti sono sempre gli stessi. Con il nuovo progetto avviene semplicemente lo spostamento delle pattuglie dai turni diurni a quelli notturni dei week-end.

 

Inoltre, ci hanno chiesto di firmare una cambiale in bianco per i colleghi dei turni non continuativi della Sezione e dei Distaccamenti, i quali, secondo il progetto, potrebbero essere impiegati nei turni continuativi senza limiti, quindi potrebbero fare anche più notti dei pattuglianti!

 

Il Dirigente della Sezione ha specificato che la produttività deve essere intesa anche come qualità del servizio reso ai cittadini e su questo concetto siamo d’accordo, ma non è chiaro nemmeno chi debba sostituire le assenze dei colleghi del COC! Insomma, un progetto non delineato nelle sue linee essenziali, tranne che per l’aumento delle sere e delle notti!

 

Al SAP l’attuale assetto delle due sere e due notti per reparto, tranne Ancona che ne ha una sera e una notte, va benissimo. E se c’è stato il crollo della verbalizzazione di qualche settore, come accennato dalla dirigenza, vuol dire che va male il responsabile di un determinato settore, dato che il personale è sempre lo stesso, responsabile che deve essere redarguito dal Dirigente. Ma certamente sono improponibili progetti che tendono ad aumentare il carico di lavoro degli altri settori efficienti!

 

Se poi si vuole aumentare il numero dei verbali basta firmare la procedura d’urgenza per acquistare i rullini, dato che pochi giorni fa sarebbero finiti e gli autovelox sono inutilizzabili.

 

Insomma, con responsabilità ci siederemo al nuovo tavolo di confronto, giovedì 8 novembre, ma, lo abbiamo già detto, qualsiasi modifica dei turni, necessaria per avere più pattuglie in particolari servizi come le stragi del sabato sera, dovrà coinvolgere tutti quanti, tenendo in considerazione anche le sostituzioni dei colleghi del COC, le reperibilità e i turni interni nei fine settimana, che vedono svantaggiati i sottufficiali della Sezione.

 

Un concetto, infine, deve essere chiaro a tutti: il SAP farà di tutto per far lavorare serenamente tutti i colleghi della stradale, senza scendere a compromessi!

 

Il SAP, il sindacato differente!

 

Ancona, 09 ottobre 2012

 

Il Segretario Provinciale – Filippo Moschella

 

Ancona, 20 settembre 2012

 

 

Oggetto: Illegittimo impiego personale addetto ai turni di servizio non continuativi

                in un turno di servizio continuativo.

 

 

 

               AL SIG. DIRIGENTE LA SEZIONE POLSTRADA                                 A N C O N A

 

^^^^

         Dall’ordine di servizio di codesta Sezione per il 21 settembre 2012, affisso all’albo, si rileva che un dipendente addetto ai turni non continuativi sarà impiegato, in detta data, in un turno continuativo 19/01.

 

Considerato che nessun accordo fra amministrazione e OO.SS. contempla detto impiego, si prega di sanare l’illegittimità in parola prima dell’impiego del dipendente.

 

In attesa di un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.

 

 

Il Segretario Provinciale

Filippo Moschella

 

 

 

Ancona, 18 luglio 2012

 

Oggetto: Distaccamento Polizia Stradale di Senigallia.

                     Impiego personale addetto alla Sala operativa.

 


AL SIG. DIRIGENTE LA SEZIONE POLIZIA STRADALE                                               SEDE


e, p.c.      AL SIG. DIRIGENTE IL COMPARTIMENTO POLIZIA STRADALE             SEDE

 


^^^^


E’ stato segnalato che il personale impiegato, con formali ordini di servizio, presso la Sala operativa del Distaccamento Polizia Stradale di Senigallia, sarebbe utilizzato anche per l’attività burocratica negli uffici, ubicati a distanza, con conseguente abbandono della postazione radio-telefonica e rischio per le pattuglie, prive di assistenza.


Inoltre, sarebbe stato disposto formalmente che detti operatori debbano redigere e inviare giornalmente il mattinale del reparto, costringendoli a utilizzare il computer ubicato negli uffici.


Infine, come si può rilevare dagli atti, solo alcuni pattuglianti sarebbero impiegati nella Sala radio, i quali subirebbero un danno economico per la mancata possibilità di percepire l’indennità di servizio esterno.


Per quanto esposto, si prega la S.V. di verificare se il personale addetto alle Sale Operative dei dipendenti Distaccamenti:  

 

1) è impiegato nelle attività burocratiche con abbandono dell’ascolto radio e del centralino telefonico;


2) è obbligato a redigere il mattinale, con abbandono della sala operativa.

 

3) è scelto, a rotazione, fra tutti i pattuglianti; ovvero ruotano solo alcuni dipendenti che non percepiscono l’indennità di servizio esterno.

 


    In attesa di un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.

     

     

     

    Il Segretario Provinciale

    Filippo Moschella

    SAP - Sindacato Autonomo di Polizia

    Segreteria Regionale Marche

    Indirizzo: Via Gervasoni 19 c/o Questura - 60129 - Ancona

    Tel. e  Fax 07155241

    email: marche@sap-nazionale.org

    Webmaster

    © Sindacato Autonomo di Polizia - Segreteria Regionale Marche

    Privacy Policy Cookie Policy

    Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Navigando questo sito, chiudendo questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’utilizzo dei cookies.

    Se vuoi saperne di più leggi la Cookie Policy. Accettando l’informativa d’uso in base al Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016, noto come GDPR (General Data Protection Regulation), questo banner non ti verrà più mostrato.