Ancona il SAP richiede lo straordinario aggiuntivo per colleghi Ufficio Immigrazione

 

Oggetto: Corresponsione dello straordinario aggiuntivo a tutto il personale dell’Ufficio


Immigrazione.

AL SIGNOR QUESTORE DI                                                                                                            ANCONA

 

^^^

 

Con ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3703 del 12 settembre 2008, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 19 settembre 2008, recante disposizioni per la gestione dell’afflusso di cittadini stranieri extracomunitari giunti irregolarmente in Italia, si è stabilito, all’art. 5, che:

 

1. Il capo del Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del Ministero dell’Interno può autorizzare, con proprio provvedimento, il personale in servizio presso gli uffici immigrazione delle Prefetture – Uffici territoriali del Governo  e delle Questure e presso le Commissioni territoriali per il riconoscimento della protezione internazionale, direttamente coinvolto nell’attività istruttoria delle istanze di riconoscimento della protezione internazionale, di quelle di competenza dello sportello unico per l’immigrazione, nonché di quelle di rilascio e rinnovo dei permessi di soggiorno, nel limite massimo di1250 unità complessive, ad effettuare fino a 40 ore mensili di lavoro straordinario oltre il limite previsto dalla normativa vigente.


2. I Prefetti titolari di sede provinciale, nei limiti del contingente di personale e del monte ore assegnati con il provvedimento dipartimentale di cui al comma 1, provvedono all’assegnazione delle quote di ore di lavoro straordinario in funzione delle esigenze degli Uffici Immigrazione delle Prefetture  - Uffici territoriali del Governo e delle Questure e delle Commissioni territoriali per il riconoscimento della protezione internazionale.


Successivamente, con Protocollo d’Intesa attuativo delle disposizioni sopra citate, stipulato tra il Ministero dell’Interno - Dipartimento per le politiche del personale dell’amministrazione civile, rappresentato dai Prefetti Luciana Lamurgese, Michele Penta ed Elisabetta Belgiorno - e le Organizzazioni Sindacali rappresentanti il personale civile, si sarebbe specificato che “per il personale in sevizio presso le Questure, le risorse finanziarie andranno distribuite come da prospetto allegato, assicurando in ogni caso l’attribuzione delle somme assegnate a tutto il personale dell’Amministrazione civile dell’Interno direttamente impiegato per le esigenze connesse al servizio immigrazione.

 

Ritenendo l’attuazione dell’ordinanza illegittima, poiché esclude dal beneficio il personale della Polizia di Stato in servizio presso gli Uffici immigrazione, la scrivente O.S. diffida la S.V. dall’applicazione dal Protocollo de quo e la invita ad emettere disposizioni al fine di far percepire l’emolumento anche a tutti gli aventi diritto

 

In attesa di un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.

 

IL SEGRETARIO PROVINCIALE SAP - Filippo Moschella

SAP - Sindacato Autonomo di Polizia

Segreteria Regionale Marche

Indirizzo: Via Gervasoni 19 c/o Questura - 60129 - Ancona

Tel. e  Fax 07155241

email: marche@sap-nazionale.org

Webmaster

© Sindacato Autonomo di Polizia - Segreteria Regionale Marche

Privacy Policy Cookie Policy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Navigando questo sito, chiudendo questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’utilizzo dei cookies.

Se vuoi saperne di più leggi la Cookie Policy. Accettando l’informativa d’uso in base al Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016, noto come GDPR (General Data Protection Regulation), questo banner non ti verrà più mostrato.