Sindacato Autonomo di Polizia - Segreteria Regionale Marche

com reg

com an

com ap

com mc

com pu

comunicati Fm

SAP FLASH #

10 buoni motivi Modulo di adesione

2017 memorial day

XIV Reparto Mobile Senigallia

 

 

Ancona, 1 luglio 2014

 

OGGETTO:  Aggregazione a Chioggia.

 

 

 

 AL SIG. DIRIGENTE IL XIV REPARTO MOBILE               SENIGALLIA

 

 ^^^^^

       Si è appreso che dal 6 luglio 2014 saranno aggregati, presso il Commissariato P.S. di Chioggia, sei colleghi del Reparto Mobile di Senigallia per turno, che saranno impiegati per il controllo del territorio , in regime di missione ordinaria.

 

          Posto che è stata già fatta intervenire la Segreteria Provinciale Sap di Venezia, la quale ha appurato che il personale sarà sempre affiancato dai colleghi di Chioggia, si ritiene opportuno, per la migliore organizzazione del servizio di aggregazione, richiedere:

 

1) la previsione delle partenze scaglionate, in modo da far iniziare tutti i turni di servizio con il 19/24;

 

2) la programmazione delle partenze, per permettere al personale di conoscere con congruo anticipo (almeno 10 giorni prima) la data di inizio dell’aggregazione, sia per l’organizzazione familiare, sia per integrare il vestiario necessario;

 

3) l’organizzazione di una sessione di aggiornamento professionale specifica, a partecipazione facoltativa;

 

4) la possibilità di impiegare il personale disponibile, se necessario, in regime di straordinario.

 

 

La Segreteria di Sezione Sap

 

 

XIV REPARTO MOBILE

PERNOTTAMENTO A PERUGIA

IL SAP PRESENTA IL RICORSO AL TAR

PER LA DIGNITA’ DI TUTTI I COLLEGHI

 

 

Dopo le segnalazioni di parecchi colleghi, circa l’inidoneità degli alloggi della Questura di Perugia, abbiamo chiesto più volte all’amministrazione di evitare i pernottamenti nelle camere della Polizia di Stato, ma abbiamo ricevuto solo risposte evasive e contraddittorie, che non tengono conto della normativa vigente.

 

Adesso, stanchi di continui rinvii senza soluzione, abbiamo presentato un ricorso al TAR, volto a impedire l’emissione di ordinanze d’impiego a Perugia che prevedono il pernottamento presso le strutture inidonee dell’amministrazione.

 

Il ricorso è visionabile da chiunque presso la Segreteria Provinciale Sap, oppure dai rappresentanti sindacali del Sap presso il Reparto Mobile.

 

Questa è una lotta per la tua dignità di poliziotto!

 

Questo è il Sap, il sindacato differente.

 

 

Senigallia, 04 giugno 2014

 

 

La Segreteria di Sezione Sap

 

 

 

REPARTO MOBILE

IL SAP AL DIPARTIMENTO PER IL RISPETTO DI ALIQUOTE D’IMPIEGO SOSTENIBILI

 

 

Il Sap, come sempre, mantiene le promesse!

 

Ieri una delegazione della Segreteria Generale Sap di Roma e Provinciale Sap Ancona si è incontrata, al Viminale, con un rappresentante del Dipartimento, per segnalare l’eccessivo impiego nei servizi fuori sede del personale del Reparto Mobile, soprattutto nei giorni festivi.

 

In particolare, è stato indicato che, normalmente, i Reparti Mobili d’Italia forniscono circa il 30% della forza disponibile, corrispondente, per quello di Senigallia, a 50 unità. Invece, nel 2013 e 2014, nei giorni festivi, quasi una volta al mese si sono registrati impieghi fuori sede di 60 o 70 uomini.

 

Detto carico di lavoro mette in discussione la fruizione delle due domeniche “rosse” per il personale del Nucleo, dei recuperi riposo e il ripristino delle energie psicofisiche.

 

A ciò si aggiunge la carente rotazione del personale del Reparto impiegato nei servizi di OP fuori sede, già segnalata dal SAP al Dirigente, in fase di monitoraggio sindacale nel periodo gennaio-giugno 2014.

 

Il funzionario del Dipartimento ha accolto con interesse la segnalazione propositiva del Sap, prendendo l’impegno di evitare impieghi festivi superiori a 50 unità, esclusi, chiaramente, casi particolarmente critici, come questo fine settimana.

 

Con i fatti valuteremo le parole dell’amministrazione.

 

 

Il Sap, il sindacato differente, in mezzo all’indifferenza!

 

 

 

Ancona, 21 febbraio 2014

 

 

La Segreteria Provinciale Sap

 

 

Ancona, 12 dicembre 2013

 

 

Oggetto: Impiego illegittimo degli Assistenti Capo nel ruolo di

                Caposquadra.

 

 

AL SIGNOR DIRIGENTE IL XIV REP. MOBILE DELLA POLIZIA DI STATO

 

SENIGALLIA

 

 

^^^^

        In data odierna si è diffusa la notizia circa il probabile impiego degli Assistenti Capo nel ruolo di Caposquadra, in considerazione della presunta intensificazione degli impieghi e della criticità organica dei sottufficiali.

 

La prospettata ipotesi appare irrealizzabile, considerato che l’amministrazione prevede ed espleta regolarmente corsi per acquisire la specializzazione di Caposquadra, corsi da cui sono esclusi gli appartenenti al ruolo degli Agenti e degli Assistenti.

 

Inoltre, la normativa vigente non prevede che Assistenti Capo possano gestire e coordinare contingenti di 10 unità.

 

Infine, c’è da considerare che presso il XIV Reparto Mobile della Polizia di Stato prestano servizio oltre 20 sottufficiali, appartenenti ai Ruoli dei Sovrintendenti e degli Ispettori, e che, in caso di impieghi intensivi, ne sono stati impiegati contemporaneamente sempre meno di 10 unità.

 

Per quanto esposto, si diffida codesta amministrazione dall’impiegare illegittimamente gli appartenenti al Ruolo degli Assistenti come Caposquadra.

 

In attesa di un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.

 

 

Il Segretario Provinciale

Filippo Moschella

 

XIV REPARTO MOBILE

ADESSO BASTA!

 

Che sia difficile gestire la successione dei servizi fuori sede nessuno lo mette in dubbio, che il Dipartimento stia mettendo sotto pressione il XIV Reparto Mobile è sotto gli occhi di tutti, tanto che il Sap ha chiesto un incontro proprio al Ministero, per chiedere un impiego con le stesse percentuali di altri Reparti.


Ma oltre il numero elevato di impieghi provenienti da Roma, c'è anche il problema della ripartizione degli stessi all'interno del Reparto Mobile.

 

Ieri, Filippo Moschella e Giuseppe Belgiovine, nel corso di un incontro con il Dirigente, hanno focalizzato alcune circostanze poco convincenti.

 

Il ragionamento è semplice. Esistono due “aree omogenee”: Nucleo e Uffici di Amministrazione. Parliamo di aree omogenee, al cui interno le attività e i carichi di lavoro sono generalmente comparabili, esclusi sia l’Ufficio Servizi, che svolge un servizio giornaliero essenziale, sia il Corpo di Guardia, che effettua una turnazione continuativa e può concorrere solo occasionalmente e volontariamente nei servizi.

 

Ci siamo chiesti perché nelle aree omogenee, in particolar modo negli Uffici di Amministrazione, c'è chi ha fatto anche 100 servizi di O.P., chi ne ha fatti 10, chi anche meno!


Crediamo che se all'interno di ognuno dei settori omogenei e in un lasso di tempo adeguato, diciamo 6 mesi, non c'è un numero di impieghi procapite indicativamente comparabile ( esclusi i volontari, che possono continuare a esserlo), c'è qualcosa che va male!


Molte sono state le risposte ottenute: problemi personali, assenze legittime, impossibilità di sostituzione nell'ufficio e, soprattutto, presenza di “volontari parziali” (cioè coloro che sono volontari fino a quando gli piace il servizio e raggiungono le 55 ore, tanto poi per gli impieghi più rognosi ci sono gli altri...), ma nessuna replica ci ha convinto!

 

Gli otto chiedenti visita sulle quattro squadre per l'ultimo impiego a Roma della scorsa settimana, oppure i trenta malati di ieri, cui si aggiungono gli esentati, i miracolati, i sottufficiali anziani, i separati, chi sta in ferie, determinano 170 trattative ad personam giornaliere in cui si intrufolano i soliti “furbetti” e finisce sempre come la pubblicità della Banca Mediolanum, in cui “c'è sempre un impiego che gira intorno a te, caro collega corretto e onesto”.

 

Insomma, una lotta fra poveri in cui tutti guardano sempre i difetti altrui, ma non c'è mai nessuno che dice: siccome prendo l'indennità di reparto, devo uscire anch'io. Ecco perché il Sap, in mezzo all'indifferenza generale, ha detto ADESSO BASTA, e attende risposte chiare, non dai soliti filosofi ma dagli ordini di servizio giornalieri.


Se le modifiche non saranno sostanziali porteremo gli ordini di servizio a chi, fuori dall'amministrazione, potrà giudicare chi ha ragione e chi torto.


Senigallia, 13 dicembre 2013

 

La Segreteria Provinciale Sap

 

 

REPARTO MOBILE


Straordinario emergente eccedente anno 2012,

parte la richiesta SAP al Tar Marche

 

 

 

Per il Sap ogni promessa è sacra!


Come detto nelle scorse settimane, parte la richiesta al Tar Marche per recuperare tutto lo straordinario emergente eccedente le 55 ore del 2012, trattenuto illegittimamente dal ministero.


Siccome si tratta di somme determinate e certe, si chiederà al Tar l'emissione di un decreto ingiuntivo, con una procedura molto più veloce (solitamente della durata di qualche mese) rispetto al ricorso ordinario.


I colleghi interessati devono provvedere, entro il 20 dicembre 2013, a consegnare alla Segreteria Provinciale Sap:


  1. la copia della richiesta personale di quantificazione della somma;

  2. la risposta dell'amministrazione in originale;

  3. la delega per lo studio legale, con la fotocopia di un documento d’identità.

 

Si ribadisce che il costo della procedura legale è totalmente a carico della Segreteria Provinciale SAP, quindi i colleghi percepiranno l'intera somma spettante.


Ulteriori informazioni potranno essere chieste a Giuseppe BELGIOVINE, presso il Reparto Mobile, oppure al Segretario Provinciale Filippo Moschella (cell.3313695220).

 

Questo è Sap, il sindacato differente!

 

Ancona, 29 novembre 2013

 

La Segreteria Provinciale SAP

 

 

XIV REPARTO MOBILE


 PARTITA PERUGIA-ASCOLI: TIFOSERIE A CONTATTO SENZA PREAVVISO


REPARTO MOBILE SENIGALLIA CON 6 FERITI E SASSATE CONTRO I PULLMANS

 

Il Reparto Mobile di Senigallia esce massacrato dal servizio di O.P. svoltosi ieri allo stadio di Perugia, in occasione della partita di calcio Perugia-Ascoli. Sono sei i colleghi feriti, per fortuna in maniera non grave.

 

Solo la bravura e la professionalità dei Capisquadra e dei colleghi del Reparto ha permesso di mitigare gli effetti di un servizio di O.P. probabilmente sottodimensionato e scoordinato, tanto che centinaia di facinorosi della tifoseria locale hanno raggiunto indisturbati il parcheggio della tifoseria ospite, attaccando chiunque, compresi gli agenti in divisa. Agenti che hanno cercato, nonostante la nettissima inferiorità numerica, di limitare lo scontro frapponendosi fra le fazioni.

 

La gestione dell'ordine pubblico è certamente complicata, ma le gravi carenze logistiche dei parcheggi dello stadio di Perugia sono evidenti, tanto che, secondo alcuni, sarebbero state state segnalate da tempo, ma nessuno ha fatto niente.

 

Forse qualcuno pensa che i poliziotti del Reparto Mobile sono carne da macello da sacrificare in mancanza delle protezioni per separare le tifoserie?

 

Per noi del Sap è arrivato il momento in cui bisogna dire basta!

 

Occorre che il Dirigente del Reparto Mobile scriva nero su bianco ciò che risulta dalle relazioni dei responsabili delle squadre operative e trasmetta tutto a Perugia, a tutela dei propri uomini.

 

Noi sindacalisti ci assumeremo la nostra parte di responsabilità per risolvere l'annosa problematica. Il Sap di Perugia chiederà subito un incontro con il Prefetto, per promuovere uno specifico Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica volto a verificare le condizioni per l'installazione di manufatti e impedire il contatto fra le tifoserie, limitando al minimo i rischi per i poliziotti.

 

Dopodichè chi di dovere si assumerà le responsabilità per quanto potrà accadere!

 

Il Sap, il sindacato differente.

 

Ancona, 25 novembre 2013

 

 

Il Segretario Provinciale

Filippo Moschella

 

 

Ancona, 09 novembre 2013


Oggetto: Servizi di O.P. Fabriano 15 novembre 2013- Somministrazione

                 pasti caldi

 

             AL SIG. QUESTORE                                              SEDE

e, p.c.


AL SIG. DIRI. IL XIV REP. MOBILE DELLA POLIZIA DI STATO

SENIGALLIA

^^^^

       In occasione dei servizi di O.P. che si terranno a Fabriano il 15 p.v., tenuto conto che il personale è stato suddiviso in più turni di servizio e che in loco è assente la mensa di servizio, si chiede, a differenza di quanto accaduto in passato, di organizzare uno specifico servizio per somministrare pasti caldi a tutto il personale.


    La richiesta è motivata anche dalla ferma contrarietà del SAP alle idee proposte da chi persegue l'omologazione al ribasso dei trattamenti di tutte le Forze dell'Ordine partecipanti ai servizi di O.P.


In attesa di un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.

 

 

Il Segretario Provinciale

Filippo Moschella

 

 

REPARTO MOBILE

IL SAP CHIEDE CHIARIMENTI

PER PERMESSO NEGATO

E LA ROTAZIONE EQUA DEI SERVIZI

 

 

Ieri, nel corso dell'incontro fra il Dirigente e i Segretari SAP Provinciale e Regionale, Filippo Moschella e Bartolini Luca, è stata consegnata la nota volta a conoscere le motivazioni che hanno determinato il diniego di un permesso, ex Legge 937, richiesto da un collega per l'11 ottobre, giorno in cui altri operatori hanno fruito di assenze legittime.

 

La richiesta è servita anche per ribadire nuovamente che è necessaria un'equa rotazione dei servizi, che coinvolga anche il personale degli uffici, tenuto conto che, fino a ora, solo alcuni colleghi sono stati impiegati in servizi esterni, mentre altri non escono da anni!

 

Il punto di vista del SAP è semplice: è inutile caricare il Nucleo e solo alcuni volenterosi degli uffici di tutte le incombenze operative, sin dall'inizio del mese, perché in caso di necessità saranno “sofferenti”.

 

Inoltre, l'uscita di tutti i colleghi, permetterebbe di condividere le varie professionalità, utili in caso d'impiego massiccio del Reparto in situazioni d'emergenza.

 

Su questa problematica attendiamo un immediato cambio di tendenza, altrimenti saremo costretti a valutare la possibilità di tutelare, nelle sedi opportune, gli emolumenti dei colleghi che non escono mai; anche di chi, alle sei della mattina, si presenta per salutare i colleghi in partenza per l'O.P. ma non si vede mai in prima linea!

 

Questo è il SAP, il sindacato differente!

 

 

Ancona, 05 novembre 2013

 

 

La Segreteria Provinciale SAP

Riordino

riordino2

sap flash 01

Tutela legale gratuita

Tutela legale gratuita

Calcolo pensione e buona uscita

Calcolo pensione e buona uscita

Calendari SAP

Firma la petizione

Visite

Oggi103
Ieri233
Settimana1632
Mese3438
Totali927328

  • Il tuo indirizzo IP è: 18.208.126.232

comunicati

com reg

com an

com ap

com mc

com pu

SAP - Sindacato Autonomo di Polizia

Segreteria Regionale Marche

Indirizzo: Via Gervasoni 19 c/o Questura - 60129 - Ancona

Tel. e  Fax 07155241

email: marche@sap-nazionale.org

Webmaster

© Sindacato Autonomo di Polizia - Segreteria Regionale Marche

Privacy Policy Cookie Policy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Navigando questo sito, chiudendo questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’utilizzo dei cookies.

Se vuoi saperne di più leggi la Cookie Policy. Accettando l’informativa d’uso in base al Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016, noto come GDPR (General Data Protection Regulation), questo banner non ti verrà più mostrato.