il SAP incontra il Dirigente per problematiche

 

P o l f e r

Incontro SAP – Dirigente: tante le problematiche da risolvere.

 

Si è svolto, nei giorni scorsi, l’atteso incontro tra una delegazione SAP (Quarta, Loreto, Moschella, Bartolini) e il Dirigente del Compartimento, nel corso del quale sono state rappresentate le seguenti problematiche:

- Utenza di soccorso 1600 e Sala Operativa: dovrebbe essere completata, in tempi brevi, l’installazione esterna dell’apparecchiatura di controllo, mentre è in fase di ultimazione la riparazione della linea dedicata allo SDI e Intranet. Successivamente saranno aggiornate le consegne e assegnato un congruo numero di operatori. Si sta pensando allo spostamento della sala operativa presso i locali attualmente occupati dal VECA presso il Settore Operativo.

- Indennità di vigilanza scalo: dopo la richiesta SAP di corrispondere l’indennità al personale impiegato in uniforme per l’aggiornamento professionale è stato inviato un quesito al Dipartimento. Si sta attendendo la risposta.

- Scorte a lunga percorrenza: il SAP ha chiesto di impiegare tre operatori per ogni scorta, allo scopo di garantire maggiore sicurezza ai colleghi e l’efficacia dei servizi. Il Dirigente ha fatto presente che, con l’organico attuale, è quasi impossibile attuare l’innovazione richiesta dal sindacato.

- Scorte tecniche tifosi: il Dirigente ha fatto presente che difficilmente tali scorte vengono eseguite con due operatori, dopo che il SAP aveva chiesto l’impiego minimo di tre unità per servizio. Le scorte sono comunque stabilite in base al numero e alla pericolosità dei tifosi.

- Assegnazione di un veicolo per il trasporto dei fermati e/o arrestati: Al momento non è possibile assegnare un veicolo specifico, cioè con l’isolamento del sedile posteriore. In caso di impiego con soggetti a rischio occorre effettuare la segnalazione per la disinfezione.

- Adeguamento locali Settore Operativo alla normativa in tema di sicurezza: Il SAP ha lamentato un’impostazione burocratica del Compartimento in merito alla sicurezza dei locali, tale che i condizionatori, montati nel mese di settembre 2009 dopo le proteste del sindacato autonomo e la visita dei medici dell’Ufficio Sanitario, sono ancora inattivi. Inoltre, non si sa se è stata inoltrata la richiesta per l’applicazione di un maniglione antipanico alla porta blindata di emergenza, mentre un termosifone, caduto per terra, è stato abbandonato.

Il Dirigente ha asserito di aver inviato le richieste, segnalando le lungaggini burocratiche degli enti preposti.

-         Alloggi di servizio e spogliatoio del personale: il SAP ha protestato per il reiterato blocco del riscaldamento dovuto alla rottura della caldaia e la mancanza di riscaldamento nello spogliatoio del piano terra. Il Dirigente ha ribadito che la caldaia deve essere riparata ogni volta che si blocca, fino a quando non sarà più conveniente sostituirla, mentre per lo spogliatoio, considerato che l’intervento di manutenzione dovrà essere espletato in primavera, si interesserà per far installare delle stufette portatili.

Ancona, 08 febbraio 2010

 Il Segretario Provinciale

Filippo Moschella

SAP - Sindacato Autonomo di Polizia

Segreteria Regionale Marche

Indirizzo: Via Gervasoni 19 c/o Questura - 60129 - Ancona

Tel. e  Fax 07155241

email: marche@sap-nazionale.org

Webmaster

© Sindacato Autonomo di Polizia - Segreteria Regionale Marche

Privacy Policy Cookie Policy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Navigando questo sito, chiudendo questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’utilizzo dei cookies.

Se vuoi saperne di più leggi la Cookie Policy. Accettando l’informativa d’uso in base al Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016, noto come GDPR (General Data Protection Regulation), questo banner non ti verrà più mostrato.