Comunicati

 

 

Ancona, 18 aprile 2012

 

 

 

Oggetto: Emergenza neve – Presunto taglio iniquo dello straordinario emergente

                 espletato dal personale del Distaccamento Polstrada di Senigallia.

 

 

 

              AL SIG. DIRIGENTE LA SEZIONE POLIZIA STRADALE DI           A N C O N A

 

^^^^^^

          E' stato segnalato che lo straordinario emergente espletato dal personale in servizio presso il Distaccamento Polstrada di Senigallia, in occasione della recente emergenza neve, sarebbe stato tagliato perché in esubero rispetto al monte ore assegnato, per il pagamento con la procedura della contabilità separata.

 

        Detto taglio, però, sarebbe stato effettuato non proporzionalmente alle ore espletate dai singoli operatori, ma in modo iniquo, dato che per un dipendente non sarebbe stata operata alcuna decurtazione, mentre a tutti gli altri sarebbero state ridotte più ore di quelle risultanti dal calcolo proporzionale.

 

        Per quanto esposto, si prega di verificare la veridicità della notizia, ripristinando l'equità con il taglio proporzionale delle ore di straordinario emergente in esubero per tutti i poliziotti del Distaccamento in epigrafe.

 

In attesa di un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.

 

 

 

Il Segretario Provinciale

Filippo Moschella

 

 

 

 

POLMARE E POLARIA

 

POSITIVO INCONTRO SAP-DIRETTORE 8^ ZONA, A TUTELA DI TUTTI I COLLEGHI

 

 

 

Proficuo l’incontro svoltosi ieri fra il SAP e il Direttore dell’8^ Zona di Polizia di Frontiera, alla presenza del Vice Dirigente Dott. Nastari, per il benessere di tutti i colleghi della Polmare e Polaria.

 

Circa lo spostamento della sede di servizio per permettere i lavori di ristrutturazione, pare che l’unico problema rimasto sia l’ubicazione della segreteria di sicurezza nella sede provvisoria, perché presuppone lavori di adeguamento pagati dalla Prefettura.

 

Il SAP ha auspicato una soluzione alternativa in Questura, tanto che ieri stesso il Segretario Provinciale ha presentato una formale richiesta al Capo di Gabinetto.

 

Risolto questa complicazione, si potrà dare il via allo spostamento, per il quale il Dott. Cesareo ha disposto la richiesta di uno specifico monte ore straordinario, come sperato dal SAP.

 

Il SAP ha riproposto la necessità di ottenere due stanze presso gli uffici operativi, ottenendo una risposta positiva dall’amministrazione.

 

Sull’intervento chiesto dal SAP al Prefetto per lo spostamento dell’ormeggio del Croazia Jet in zona extra-Schengen, evitando il frazionamento delle squadre operative, pare che esistano delle problematiche tecniche, quindi si attende la risposta scritta ufficiale, al fine di effettuare le relative valutazioni.

 

Riguardo ai servizi di controllo dei viaggiatori, è stata chiesta la modifica della disposizione che prevede, oltre i controlli di frontiera, la verifica di tutte le persone sbarcate, perché determinerebbe ritardi oggettivi che inficerebbero gli accertamenti documentali, creando notevoli disagi. La richiesta SAP è stata accolta.

 

In merito agli orari di servizio della Squadra Anticlandestini, nel corso dell’incontro per l’introduzione dell’orario in deroga, con più pomeriggi a settimana, il SAP ha chiesto di uniformare gli orari di servizio 7/13 e 13/19 delle Squadre di Frontiera e Anticlandestini, allo scopo di avere maggiori uomini a disposizione, con benefici anche per i congedi ordinari e le assenze legittime, corrispondendo agli anticlandestini il Giorno libero, così come l’hanno tutti gli altri colleghi.

 

Il Dott. Cesareo ha ritenuto legittima la posizione sindacale, sciogliendo la riserva sulla concessione del Giorno libero.


Oggi il SAP ha presentato una richiesta all’amministrazione per la modifica degli orari degli anticlandestini, che prevederà l’introduzione del Giorno libero.

 

Il SAP ha ribadito con forza la necessità di definire la questione del Varco Colonne presso l’Aeroporto “Raffaello Sanzio” di Falconara, in considerazione delle previsioni della normativa vigente, anche al fine di ottimizzare l’impiego del personale nel turno notturno, evitando maggiori rischi connessi al servizio isolato dei colleghi.

 

Sono passati diversi mesi, ma gli enti preposti nicchiano inspiegabilmente, quindi è stato chiesto un ulteriore autorevole intervento del Dott. Cesareo, che ha accolto la proposta sindacale. Adesso attendiamo i fatti, posto che la pazienza ha un limite!

 

 

Il SAP, il SINDACATO differente.

 

Ancona, 17 aprile 2012

 

Il Segretario Provinciale

  Filippo Moschella

 

 

 

 

 

Ancona, 17 aprile 2012

 

 

Oggetto: Squadra Anticlandestini – Richiesta modifica orari in deroga.

 

 

             AL SIGNOR DIRIGENTE L’UFFICIO POLIZIA DI FRONTIERA                    SEDE

 

 

 

^^^^

      Nel corso della riunione in cui sono stati introdotti gli orari in deroga per la Squadra Anticlandestini, il SAP ha chiesto di uniformare i medesimi orari con quelli espletati dalla Squadra di Frontiera, compresa la corresponsione del giorno libero.

 

       Considerato che è stata sciolta la riserva posta dall’amministrazione in merito all’istituto del giorno libero, si prega la S.V. di convocare un incontro volto a uniformare gli orari sopra esposti.

 

In attesa di un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.

 

 

 

Il Segretario Provinciale

Filippo Moschella

 

Ancona, 12 aprile 2012

 

 

OGGETTO: Programmazione turni di reperibilità – Art. 18 A.N.Q.

 

            AL SIG. DIRETTORE DEGLI STABILIMENTI E CENTRO RACCOLTA ARMI DELLA P. di S.

 

                                                                      S E N I G A L L I A


^^^^

      Con riferimento alla nota di pari oggetto Prot. 7.2/762 datata 29.03.2012, con cui codesta Direzione ha deciso, autonomamente e senza alcuna intesa, di erogare le giornate di reperibilità pattizie “nei soli casi in cui il personale sarà chiamato qualora si verificassero eccezionali, imprevedibili e non altrimenti risolvibili esigenze di servizio”, si segnala l’illegittimità della procedura in violazione dell’art. 18 dell’A.N.Q., che, al comma 1, prevede esplicitamente: “… può essere fatto obbligo al personale della Polizia di Stato di mantenere la reperibilità previo accordo semestrale con le segreterie provinciali delle Organizzazioni Sindacali firmatarie del presente accordo…”.

 

      Per quanto esposto e in considerazione del pregiudizio economico creato ai danni dei dipendenti che non possono fruire di turni di reperibilità regolamentati e programmati, si chiede a codesta Direzione di convocare immediatamente il SAP e le OO.SS. firmatarie dell’A.N.Q., al fine di stipulare il prefato l’accordo semestrale relativo al primo semestre 2012.

 

In attesa di un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.

 

 

 

Il Segretario Provinciale

Filippo Moschella

SAP - Sindacato Autonomo di Polizia

Segreteria Regionale Marche

Indirizzo: Via Gervasoni 19 c/o Questura - 60129 - Ancona

Tel. e  Fax 07155241

email: marche@sap-nazionale.org

Webmaster

© Sindacato Autonomo di Polizia - Segreteria Regionale Marche

Privacy Policy Cookie Policy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Navigando questo sito, chiudendo questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’utilizzo dei cookies.

Se vuoi saperne di più leggi la Cookie Policy. Accettando l’informativa d’uso in base al Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016, noto come GDPR (General Data Protection Regulation), questo banner non ti verrà più mostrato.